Mese: Gennaio 2020

Cuscini per cervicale, consigli per un sonno ‘indolore’

Se si ha bisogno di un cuscino per cervicale è perché si soffre di cervicalgìa, un disturbo molto fastidioso che provoca malesseri nella zona di nuca, collo e spalle per contrazioni muscolari e dolori alla colonna dovuti spesso a cattive abitudini nella postura durante lunghe sessioni alla scrivania davanti al pc o alle conseguenza di incidenti o sinistri. E’ risaputo e scientificamente dimostrato che l’uso del cuscino per cervicale allevia questo disturbo riportando a una buona qualità della vita e del sonno, ma come va usato affinché possa funzionare al meglio? Nell’uso del cuscino per cervicale è necessario appoggiare la testa nella parte convessa dello stesso per far sì che il collo resti sospeso riportando al giusto allineamento fra testa e spina dorsale, in una posizione confortevole e rilassante.

Diversamente, le spalle non devono stare a contatto con il cuscino,