Cuscini per cervicale, consigli per un sonno ‘indolore’

Cuscini per cervicale, consigli per un sonno ‘indolore’

Se si ha bisogno di un cuscino per cervicale è perché si soffre di cervicalgìa, un disturbo molto fastidioso che provoca malesseri nella zona di nuca, collo e spalle per contrazioni muscolari e dolori alla colonna dovuti spesso a cattive abitudini nella postura durante lunghe sessioni alla scrivania davanti al pc o alle conseguenza di incidenti o sinistri. E’ risaputo e scientificamente dimostrato che l’uso del cuscino per cervicale allevia questo disturbo riportando a una buona qualità della vita e del sonno, ma come va usato affinché possa funzionare al meglio? Nell’uso del cuscino per cervicale è necessario appoggiare la testa nella parte convessa dello stesso per far sì che il collo resti sospeso riportando al giusto allineamento fra testa e spina dorsale, in una posizione confortevole e rilassante.

Diversamente, le spalle non devono stare a contatto con il cuscino, ma con il materasso, lo si capisce anche da soli in quanto è la posizione stessa a suggerire un immediato sollievo se è quella giusta, tesa a distendere i muscoli contratti dell’area cervicale. Per utilizzare al meglio il cuscino per cervicale, disponibile sul mercato in numerosi modelli visibili su www.cuscinipercervicale.it, si consiglia di assumere una posizione laterale o supina, che consentono entrambe di sciogliere i muscoli, la seconda in particolare è suggerita per chi è affetto da cervicalgìa. La qualità del sonno è proporzionale al benessere della persona e per chi ha questo fastidioso problema il cuscino per cervicale è la soluzione più immediata ed efficace per ritrovare un sonno di qualità.

E’ soprattutto di notte che si tende a scaricare la tensione accumulata durante il giorno, ma se si assumono posizioni sbagliate il primo a risentirne sarà proprio il sonno. Se di giorno si sta piegati in avanti per ore davanti a un monitor, la notte se ne pagherà lo scotto con fastidiose fitte che impediranno il riposo, ma grazie al cuscino per cervicale la colonna potrà riacquistare la giusta posizione correttiva e il sollevamento del capo su questo particolare guanciale terapeutico sarà di grande aiuto per ritrovare il benessere perduto. Vale la pena ricordare che i cuscini per cervicale non si trovano soltanto come sostituti medicali dei guanciali da letto, ma si possono acquistare anche nei modelli portatili da viaggio, facilmente riconoscibili per la caratteristica forma a ferro di cavallo, utilizzati per guidare l’auto ma anche se ci si sposta sui mezzi pubblici.