Che cos’è una scala retrattile?

Che cos’è una scala retrattile?

Le scale retrattili sono delle strutture fondamentali per raggiungere porte o entrate poste in un livello rialzato, a cui altrimenti sarebbe impossibile accedere. Grazie invece a questi apparecchi possiamo arrivare comodamente all’uscio. In più hanno il vantaggio di non ingombrare, perché una volta finito di utilizzarle possiamo appunto ripiegarle su stesse grazie a un ingegnoso sistema di chiusura. È possibile adottare questa soluzione sia in ambienti esterni che interni, e in base al tipo di struttura su cui andremo a montarle esistono diversi modelli e tipologie di scale. Questo perché ogni tipo ha delle caratteristiche e delle peculiarità tali da renderle ideali allo scopo e all’ambiente.

Le strutture possono essere a fisarmonica, a soffietto, oppure possono prevedere degli elementi che si richiudono su stessi. A cambiare in questa particolare circostanza è la chiusura e l’apertura delle stesse, o meglio le

Detrazioni e agevolazioni sui pavimenti riscaldati

Un impianto di riscaldamento a pavimento permette di risparmiare molto economicamente, sia in fatto di consumi che grazie a delle agevolazioni. Sono state introdotte infatti delle misure speciali per chi decide di passare a questo tipo di sistema di riscaldamento, per poterne favorire la diffusione. Il problema è che non tutti sono a conoscenza di queste normative, e quindi non usufruiscono di sconti e bonus che invece gli spettano. Per sapere quali sono queste agevolazioni possiamo scorrere le seguenti righe, o informarci meglio su siti specifici.

Grazie alla Legge di Bilancio 2018 sono state introdotte moltissime modifiche in merito agli incentivi e ai bonus previsti per la ristrutturazione della casa. Questi sono tutti volti ad agevolare i padroni di casa ad adottare fonti energetiche rinnovabili, ecosostenibili o comunque con un bassissimo impatto ambientale. Tra queste soluzioni c’è anche il

Guida all’acquisto di una pietra pomice

La pietra pomice di solito si usa per rendere i nostri piedi esteticamente più belli, grazie alla sua funzione esfoliante. Rimuove infatti la pelle morta, che di solito tende a formarsi attorno all’alluce e al tallone – e rende i piedi trascurati e in disordine. Può essere usata anche per rimuovere i peli superflui. Oggi in commercio ce ne sono di vari tipi, che di seguito andremo a elencare al fine di informare al meglio il lettore.

Come dicevamo ci sono vari tipi di pietra pomice. Le più diffuse hanno un aspetto poroso. Questo viene conferito dal modo in cui sono realizzate. La massa incandescente da cui trae origine la pietra in questo caso ha un raffreddamento veloce. Questo fa sì che vengano intrappolate all’interno della pietra delle bolle di gas. Queste si solidificano, e creano delle cavità interne alla

Come risparmiare acquistando un forno a microonde

Un forno a microonde può rappresentare uno strumento indispensabile per molte persone, in ogni parte della preparazione delle pietanze, e quindi essere utilizzato quotidianamente. In questo caso, spesso l’investimento iniziale non rappresenta un problema in termini di costo, in quanto si sa che il costo iniziale verrà presto ammortizzato dal suo frequente utilizzo, e dal risparmio in termini di tempo ed energia elettrica sul lungo termine. Nel caso, invece, in cui si sia dei novizi di questo particolare tipo di elettrodomestico, o che si programmi già di utilizzarlo solo per alcune, selezionate, funzioni, come ad esempio riscaldare del cibo già cotto in precedenza utilizzando un metodo di cottura più tradizionale, o scongelare del cibo direttamente dal freezer, in modo da poterlo utilizzare subito in cucina senza dover attendere i normali tempi di scongelamento, potrebbe essere necessario fissare un budget massimo,

Focus su lo shampoo a secco

Come possiamo leggere su questo portale web dedicato ai prodotti di bellezza, lo shampoo a secco è davvero molto utile in tantissime occasioni. Possono usarlo sia uomini che donne, ed è fondamentale per mantenere un aspetto curato e in ordine anche quando non possiamo lavarci i capelli. Infatti non di rado capita che siamo fuori casa, oppure che abbiamo un impegno dell’ultimo minuto, e non riusciamo a farci uno shampoo in tempo. Un normale lavaggio infatti richiede tempo, e poi bisogna asciugare i capelli e metterli in piega. Questa operazione, soprattutto se la chioma è lunga e folta, ci porta via parecchi minuti. Quando abbiamo bisogno quindi di un’azione tempestiva ma efficace non possiamo che servirci di uno shampoo a secco. Questo prodotto “lava” i capelli, senza però bagnarli: eviteremo quindi di doverli asciugare e metterli in piega! Ma di

La spazzola rotante: i vari styling che potete ricreare

Le spazzole rotanti sono uno di quegli attrezzi da utilizzare sui capelli che si rivelano tra i più semplici da utilizzare ma allo stesso tempo tra i più pratici ed efficaci da utilizzare. Queste spazzole infatti sono dotate di una serie di caratteristiche che le rendono davvero pratiche da utilizzare ma che vi permetteranno di ottenere comunque degli ottimi risultati. Se sceglierete di acquistare una spazzola rotante piuttosto che una piastra per capelli, noterete subito la differenza rispetto al metodo di utilizzo. Infatti queste spazzole sono molto più immediate nell’utilizzo, anche perchè hanno proprio la forma di una spazzola e dovrete passarle sui capelli proprio come se andaste semplicemente a pettinarli. 

Una delle caratteristiche più interessanti delle spazzole rotanti è sicuramente la possibilità di andare a ricreare anche degli styling diversi, che siano quindi adattabili anche a diverse occasioni e

Le zanzariere magnetiche: guida alla scelta del modello migliore.

Sono sempre di più le persone che scelgono di installare nelle loro case delle zanzariere magnetiche che gli permettano di evitare che in casa entrino insetti di vario genere. Queste zanzariere, caratterizzate da una certa praticità di utilizzo e da un metodo di installazione davvero rapido e semplicissimo, sono la scelta ideale anche per tutti coloro che non vogliono spendere un capitale per mettere delle zanzariere nella loro casa. In effetti le zanzariere tradizionale possono avere dei costi moto più elevati, anche perchè vanno spesso realizzate su misura e, per essere installate, richiedono il lavoro di operai specializzati. Invece le zanzariere magnetiche possono essere installate anche senza alcun tipo di esperienza, in quanto sono praticamente già pronte all’uso ed hanno dimensioni che si adattano a qualsiasi porta o finestra. 

Per avere maggiori informazioni sui metodi di installazione e di utilizzo

Come pulire una piastra per capelli

Si potrebbe pensare che una piastra per capelli non sia soggetta allo sporco. È un prodotto che si utilizza solamente sui capelli, di solito già stati asciugati in precedenza, ma in realtà non è così. Per preservare al meglio una piastra per capelli potrebbe essere anche necessario pulirla. Infatti, a lungo andare, lo sporco depositatosi sulle piastre potrebbe comprometterne il loro funzionamento, fino ad arrivare a danneggiare le resistenze elettriche sottostanti e quindi creare malfunzionamenti all’intera piastra. Ovviamente, tutti i consigli di cura e manutenzione per una piastra per capelli vanno adattati di volta in volta al tipo ed al modello di piastra per capelli che possedete o che stare per acquistare. Per questo, e per conoscere tutte le altre differenze tra i vari tipi di piastre per capelli, è possibile consultare il sito internet Guida Piastra Per Capelli,

Ritenzione idrica  e rimedi naturali: il giusto mix 

E’ uno dei problemi per cui le donne si lamentano più spesso. La ritenzione idrica, ossia la presenza di liquidi nella zona dell’addome, delle cosce e dei glutei, è per la popolazione “in rosa” un vero dramma. All’origine della problematica c’è spesso uno stile di vita sbagliato, una cattiva alimentazione ma anche difficoltà circolatorie. Inoltre influisce in modo negativo pure la carenza di vitamine e minerali. Proviamo allora a dare qualche utile e pratico consiglio per far fronte a questo fastidioso problema. Partiamo dalla dieta: via il sale, o almeno le dosi devono essere davvero minime.

L’alimentazione dovrà essere povera di sodio. Spazio invece alla frutta, soprattutto quella ricca di vitamina C come gli agrumi e il kiwi, alla verdura e alle fibre. E’ consigliato bere almeno due litri di acqua al giorno: serve alla diuresi e all’organismo

Termosifoni vecchi: ecco come fare

Se i termosifoni in casa presentano tracce di ruggine o iniziano a mostrare i primi segni di invecchiamento, sei nel posto giusto. Soprattutto se sei un amante del fai da te, troverai questo articolo molto interessante e stimolante. Non è difficile che un termosifone in ghisa presenti della ruggine se sono trascorsi molti anni dalla sua installazione. Non resta, allora, che rimboccarsi le maniche e mettersi all’opera. Chi è un appassionato di bricolage, troverà l’intera operazione anche molto divertente. Prima partiamo dalla pulizia; gli occorrenti che ci faranno comodo sono: un panno umido, la carta vetrata, l’ammoniaca, la carta di giornale e il nastro carta.

Per la verniciatura, invece, ci serviranno un pennello piatto, l’antiruggine, lo smalto ad acqua per termosifoni. Tutti questi interventi vanno naturalmente fatti quando i termosifoni sono spenti. E vanno lasciati tali anche qualche giorno dopo