Ritenzione idrica  e rimedi naturali: il giusto mix 

E’ uno dei problemi per cui le donne si lamentano più spesso. La ritenzione idrica, ossia la presenza di liquidi nella zona dell’addome, delle cosce e dei glutei, è per la popolazione “in rosa” un vero dramma. All’origine della problematica c’è spesso uno stile di vita sbagliato, una cattiva alimentazione ma anche difficoltà circolatorie. Inoltre influisce in modo negativo pure la carenza di vitamine e minerali. Proviamo allora a dare qualche utile e pratico consiglio per far fronte a questo fastidioso problema. Partiamo dalla dieta: via il sale, o almeno le dosi devono essere davvero minime.

L’alimentazione dovrà essere povera di sodio. Spazio invece alla frutta, soprattutto quella ricca di vitamina C come gli agrumi e il kiwi, alla verdura e alle fibre. E’ consigliato bere almeno due litri di acqua al giorno: serve alla diuresi e all’organismo per liberarsi della tossina. Meglio puntare su acqua che abbia una percentuale bassa di sodio altrimenti si rischia di avere l’effetto contrario. Gli alimenti che non dovrebbero mai mancare a tavola per chi soffre di ritenzione idrica sono gli asparagi per l’effetto diuretico, l’insalata ma anche l’ananas. Quest’ultima può andar bene sia come frutta fresca che come infuso.

Oltre all’alimentazione sana, è necessario fare anche un po’ di esercizio. Bici, nuoto, lunghe passeggiate sono la soluzione ideale. In estate camminare in acqua aiuta ad eliminare i liquidi e a riattivare la microcircolazione. Utile pure l’uso di creme e oli per massaggiare le parti interessate. In inverno possiamo optare per le tisane che sono validi alleati contro la ritenzione idrica. In questo articolo tutti i migliori infusi ed estratti da usare. Tra i più gettonati quelli realizzati con le foglie di betulla: questi prodotti sono consigliati soprattutto quando si ha una cattiva circolazione o non si rispetta una giusta e corretta alimentazione. Preparare una tisana è un gioco da ragazze: basta versare in un pentolino dell’acqua e due foglie essiccate di betulla. Poi bisognerà filtrare tutto successivamente. Vi sono naturalmente anche tisane già pronte; dovrete soltanto portare l’acqua ad ebollizione. Da evitare l’alcol e il fumo. Ciò contribuirà in generale a farvi sentire meglio e più in forma. Non vi resta che provare.