Termosifoni vecchi: ecco come fare

Se i termosifoni in casa presentano tracce di ruggine o iniziano a mostrare i primi segni di invecchiamento, sei nel posto giusto. Soprattutto se sei un amante del fai da te, troverai questo articolo molto interessante e stimolante. Non è difficile che un termosifone in ghisa presenti della ruggine se sono trascorsi molti anni dalla sua installazione. Non resta, allora, che rimboccarsi le maniche e mettersi all’opera. Chi è un appassionato di bricolage, troverà l’intera operazione anche molto divertente. Prima partiamo dalla pulizia; gli occorrenti che ci faranno comodo sono: un panno umido, la carta vetrata, l’ammoniaca, la carta di giornale e il nastro carta.

Per la verniciatura, invece, ci serviranno un pennello piatto, l’antiruggine, lo smalto ad acqua per termosifoni. Tutti questi interventi vanno naturalmente fatti quando i termosifoni sono spenti. E vanno lasciati tali anche qualche giorno dopo la verniciatura. Dobbiamo fare in modo che lo smalto si asciughi e che attecchisca alla superficie. In caso contrario il calore emesso dal termosifone andrà a rovinare la vernice e tutto il lavoro fatto sarà stato inutile. Il primo step prevede la pulizia del termosifone: prendiamo un panno umido e dell’ammoniaca per rimuovere polvere e sporco. La carta di giornale va messa sul pavimento per proteggerlo. Per eliminare, invece, la ruggine, dobbiamo usare la carta vetrata. E’ il caso di usare tutta la forza possibile. Passiamo poi alla verniciatura: in primis bisognerà passare l’antiruggine sulla superficie esterna del nostro radiatore.

Questa sostanza va lasciata agire per almeno 24 ore. Poi la seconda passata spetterà, invece, allo smalto. “L’arma” migliore da usare in questi casi è un pennello piatto angolare. Lasciamo asciugare sempre per 24 ore in modo da valutare se sia il caso di fare una seconda passata di colore. Per approfondire l’argomento e conoscere tutti i trucchetti atti a salvaguardare i nostri cari e vecchi termosifoni, ti suggeriamo un’attenta lettura di questo articolo. In vista dell’inverno non c’è cosa migliore che prendersi cura dei nostri termosifoni che saranno molto utili soprattutto quando la temperatura esterna scenderà di molto e in casa si avvertirà quel tepore così accogliente e rilassante.